PJ Investigation

From the blog

Per la legge il tradimento online è uguale al tradimento giuridico

tradimento-online
Secondo una sentenza della Suprema Corte n. 9287 del 1997 “…il dovere di fedeltà (..) consiste nell’impegno, ricadente su ciascun coniuge, di non tradire la fiducia reciproca ovvero di non tradire il rapporto di dedizione fisica e spirituale tra i coniugi, che (..) non deve essere intesa soltanto come astensione da relazioni sessuali extraconiugali. La nozione di fedeltà va avvicinata a quella di lealtà, la quale impone di sacrificare gli interessi e le scelte individuali di ciascun coniuge che si rivelino in conflitto con gli impegni e le prospettive della vita comune. In questo quadro la fedeltà affettiva diventa componente di una fedeltà più ampia che si traduce nella capacità di saper sacrificare le proprie scelte personali a quelle imposte dal legame di coppia e dal sodalizio che su di esso si fonda”.

La sentenza della Corte di Cassazione n. 9742/1999 ha stabilito che, nei casi in cui un giudice deve decidere a chi addebitare la separazione, l’adulterio apparente va considerato alla stregua di un autentico tradimento.

Inoltre secondo l’articolo 143 del Codice Civile chi subisce il tradimento potrà richiedere il rimborso di tutte le spese sostenute per l’indagine investigativa da addebitare al coniuge infedele in fase di separazione giudiziale.

Anche in caso di tradimento “virtuale”, quindi, è possibile avvalersi della nostra collaborazione per recuperare prove certe e ottenere un report dettagliato utile in fase giudiziale.

Come fare… quando non riesci a fare!

Contattaci senza impegno per qualsiasi richiesta.
Disponibilità H24 via cellulare 331/3645838

CONTATTACI